L’avarizzia

35

ER QUARTINO DE GARBARINO

Un vecchio amico, detto l’opulento,

come tutti li ricchi è tanto avaro.

Si ringrazzia quarcuno, paro paro,

grazzie mille diventa grazzie cento.