La vera poesia

174
RUGANTINO n. 12890 del 24 maggio 2011
di Cencio Galli

La vera poesia nun è sortanto
quella che sanno scrive li poeti;
la vera poesia che dà l’incanto
sta in fonno a li misteri più segreti.

La vera poesia è soriso, è pianto,
è vita, è morte, quello che ripeti
appress’a mamma tua che t’ama tanto,
che fa beati l’animi irrequieti.

La vera poesia sta ne’ le stelle,
ne’ la luna, ner sole, l’acqua, er fôco;
sta ne’ le cose brutte e quelle belle…

Ma bisogna sentilla internamente,
sinnò diventa talecquale a un gioco
che dice poco e che nun spiega gnente!…