La riconoscenza

50
di Mirella Miliacca Petrini

Tra le cose più belle de la vita
che ognuno deve dà la preferenza
c’è quella che da tempo è già sparita,
è certamente la riconoscenza.

Nasce da la bontà de la coscenza,
cià l’odore de mammola fiorita,
è la risposta a la beneficenza,
la cosa veramente più gradita.

È la rosa gentile der penziero
che nun s’ispira solo co l’amore
ma s’infiora coll’animo sincero.

E sto fiore ch’è mejo d’ogni fiore
alimentato da l’affetto vero
io pe l’eterno ce l’avrò ner còre.