Er corteo de protesta

34

Nemmanco c’ebbe fine la riunione,
de mille se trovassimo in ducento,
uniti da quer certo rodimento
che spigne a vie de fatto le perzone.

Inzurti all’indirizzo der puzzone
ch’aveva provocato er «marcontento»;
però me pare che nun più de cento
fussimo disponibbili all’azzione.

De confusione ce ne stava tanta,
l’istessa d’un esercito incazzato,
ma presto rimanessimo in cinquanta.

E quanno intesi dì: – Daje, ce semo! –
c’era rimasto un vecchio penzionato
a protestà da sé, come ’no scemo.