Davanti a lo specchio

52
di Franco Paolucci

Quer che dice er proverbio pare vero:
c’è er diavolo dellà, dietro a lo specchio,
e più lo guardo e più me sembra vecchio,
più taciturno, raggrinzito e nero.

Ma me viè a consolà dentro un orecchio
la voce mia da giovane, quann’ero
coll’occhio acceso, limpido e sincero
e un mucchio de speranze dentr’ar secchio.

La voce dice: – Er diavolo è materia!
L’anima se rispecchia dentr’all’occhi
e l’occhi so’ la luce der pensiero;

chi aggì corettamente invecchi fiero:
li senzacristo so’ li scarabbocchi
invecchiati da Dio ne la miseria!