11.7 C
Roma
sabato, novembre 18, 2017

La solita musica

Si Rugantino sta così accanito a sorfeggià la solita canzona la corpa è de l’orchestra che la sona, che pare nun conosca antro spartito. Er popolo oramai s’è...

La parolaccia

La parolaccia nun se deve dì perché degrada sempre chi la dice, eppoi chi la riceve è assai infelice e troppo spesso tu l’hai da sentì... La parolaccia...

A li guerrafonnari

Boni fratelli! Avete da stà boni! Si avete da ruzzà pe fà cariera, trovate un tantinello la magnera de nu’ roppeve sempre li cojoni. Lassate annà de sfotte...

Paolina Bonaparte

Lei co’ l’amanti ce giocava a palla che s’è sbattuta più de su’ fratello! Com’ha fatto Canova a ritrattalla senza che je tremasse lo scarpello? Cusì bella da...

L’arotino

Parcheggia sotto casa er furgoncino, se mette no zinale da barbiere, poi fa girà la mola der mestiere, ma senza faticà, cor motorino. Cià n’arietta d’artista sopraffino perché nun...

Arzura

Che bafa! Che callaccia! È un giorno tosto e semo ar primo assaggio de l’istate. A lujo che sarà? Che sarà agosto? Già me le sento addosso...

’Na boccata de pace

Un alito de vento tra le fronne, er mormorà de l’acqua der ruscello, un coro de cicale vagabbonne, er canto ciovettolo de ’n fringuello. Un tutto che rallegra...

Vappoforno

Ner forno de Fornero stanno a còce li commi de l’articolo dieciotto, ch’era un precetto giusto, poi ridotto a ’na scommodità da mette in croce. Tasta sta pasta...

Quanno li politichi te fregheno co l’inglese

Se prima de sta strana lingua inglese sapevi er senso de l’occhèi e tenchiù, mo er senso de lo spred, spendingriviù lo sai sortanto quanno a fine...

Inzonnia

S’è fatta notte e m’ariggiro a letto, smanio e borbotto come un disperato, ma nun ariva er sonno sospirato e seguito a sbuffà, nun ciò ricetto. La luna...

Piu' letti

La matina de Pasqua Befania

Ber vede è da per tutto sti fonghetti, Sti mammocci, sti furbi ciumachelli, Fra ’na battajeria de giucarelli, Zompettà come spiriti folletti! Arlecchini, trommette, purcinelli, Cavallucci, sediole, ciufoletti, Carrettini, cuccù,...

La forza de le parole

Si le parole fossero farfalle me n’annerebbe a spasso co un retino pe smulinallo ar vento, p’acchiappalle e aridunalle drento de ’n cestino. Poi passerebbe l’ore a rimiralle, come...

’Na canzone

Pe me cià ’n’importanza ’na canzone, se riconosce già da lo spartito, me mette drent’ar còre ’n’emozzione e chi l’ha scritta questo l’ha capito. La musica me dà...