13.6 C
Roma
venerdì, Ottobre 7, 2022

Er facchino de via Lata

So’ già quattrocent’anni che la mano de ’no scurtore ignoto m’ha creato cor quartarolo in braccio, destinato a facce beve er popolo romano. Da vivo...

Caffè notturno

Lo chiameno er «Caffè der pidocchietto»… Uno dorme appoggiato a un tavolino; un antro ronfa, lungo su un banchetto e le braccia je fanno da cuscino. Su l’arco...

Così è la vita

Ma no, nu’ scherzo, parlo seriamente: io nun vivo de sogni e d’illusioni; te l’ho già detto: nun me frega gnente de vince ar totocarcio li mijoni. Pe’...

Campo de’ Fiori

Tutta piena da banchi e bancarelle ricoperti de frutta e de verdura; ’na confusione che te fa paura e li strilli che ariveno a...

Importanza linguistica

Appena entrato a’la comunità così detta europea, puro l’ingrese pretenne che la lingua da parlà dovrà esse la sua e no la francese. Tanto ch’ha...

La margherita

So’ un fiore piccoletto e destinato de svelà la sorte a chi me coje: co’ le dita me strappa via le foje pe’ sapé tutto sull’innamorato. Vai co’...

Un filme commovente

Iersera, Adè, lì ar vicolo der Fico so’ stata a vede’ proprio un gran firmone, un dramma veramente de passione da stà cor fiato in gola, nun...

Le cinquecento lire d’argento

Alegri tutti quanti, ché ar momento s’incomincia a riccoje er seminato! Fra poco se vedrà e’ risanamento che riguarda le casse de lo Stato. A ottobre sortirà fora...

Er traffico de Roma

Quanno che sto ner traffico per ore penzo e ripenzo spesso ar paesello; me dico: – Ha fatto bene mi’ fratello; lui mo nun...

Casetta mia

Tra vicolo dell’Oro e Consolato c’è ’na casetta che ce fa cantone, una vecchia casetta de l’urione a dì poco der secolo passato. Ma si ne parlo c’è...