Brexit: benedizione per il mondo

26

In conferenza stampa con Theresa May il presidente Usa Donald Trump, prima di incontrarsi con la regina Elisabetta, dà libero sfogo al proprio entusiasmo: sosteniamo la decisione del popolo britannico all’autodeterminazione; un Regno Unito indipendente come gli Stati Uniti è una benedizione per il mondo. La migrazione è il tema del giorno e rischia di aggiungere sempre nuovi motivi di discordia. Un barcone con 450 persone a bordo, che il ministro dell’interno e vice premier Matteo Salvini qualifica come clandestini, corregge la rotta e si dirige a Lampedusa entrando nelle acque italiane. Si tratta di un peschereccio di legno partito dalla Libia e segnalato in acque maltesi di ricerca e soccorso. Il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani, che è anche vice presidente di Forza Italia, affronta l’argomento a Visciano (Napoli) e sostiene che se c’è una strategia europea il problema si risolve, altrimenti no: l’Italia da sola non può fare nulla se non porre il problema all’attenzione dell’Europa; non è questione di fermare una o due navi: è questione di avere una strategia. Acque agitate sul versante politico dove è in atto la ricostruzione della sinistra di un dopo Renzi: Liberi e uguali aprono le adesioni attraverso l’iscrizione al sito; in una lettera ai simpatizzanti Pietro Grasso parla di un cantiere aperto: la prima fase del percorso è quella della definizione del profilo politico e del manifesto delle idee contribuendo a dare una nuova anima alla sinistra di questo paese. La volatilità sui mercati finanziari italiani resta elevata: la segnalazione viene dalla Banca d’Italia nel bollettino economico, in cui si ricorda che il picco in salita dello spread prima della formazione del nuovo governo era dovuto ai timori di alcuni investitori sulle prospettive di breve termine dell’economia italiana e sulla riduzione della liquidità del mercato; il fattore della crescita ha pesato anche sulle azioni delle banche.

Lillo S. Bruccoleri