A li guerrafonnari

8
RUGANTINO n. 12952 del 31 luglio 2012

di Luciano Luciani

Boni fratelli! Avete da stà boni!
Si avete da ruzzà pe fà cariera,
trovate un tantinello la magnera
de nu’ roppeve sempre li cojoni.

Lassate annà de sfotte li nutroni
e l’antri ordegni p’inzeccà la guera;
pensate a quanti bozzi ha già ’sta tera
che rodeno più assai de li geloni.

Si ve preme ’na paggina de storia
ch’aricconti ’sti tempi a chi viè appresso
fate la pace e annate pe cicoria.

Sfamate er monno! Intanto er Padreterno,
stronzi o no stronzi, incammera l’istesso:
chi alloca in paradiso e chi all’inferno.